top of page

CORSO PRELIMINARE DI FILOSOFIA Lezione N.7


Lezione n.1 del Corso Preliminare di Filosofia Rosacroce
Lezione n.7 del Corso Preliminare di Filosofia Rosacroce

L’Uomo e i suoi Corpi (Continua)

1) Lo scopo del Desiderio: I minerali e le piante non hanno motivi o incentivi all'azione a causa dell'assenza di un corpo del desiderio separato, che è il veicolo che esprime il desiderio e l'emozione. Il corpo del desiderio individuale dell'uomo è responsabile di tutte le sue azioni, buone, cattive o indifferenti; si manifesta attivamente all'età di 14 anni circa. Alcuni filosofi orientali istruiscono i loro allievi a uccidere il desiderio, ma questo temperamento, che è una grande minaccia quando prende il controllo, diventa una forza per una grande crescita spirituale sotto una guida adeguata. Non penseremmo mai di togliere la tempra all'acciaio; allo stesso modo, la tempera del corpo del desiderio non deve essere uccisa, ma controllata.


Domanda 1: A cosa serve il corpo del desiderio?


2) La composizione del Corpo del Desiderio: Il corpo del desiderio della maggior parte degli esseri umani è composto da materiale proveniente da tutte le regioni del Mondo del Desiderio. I sentimenti degli esseri umani meno raffinati sono quasi interamente rivolti alla gratificazione dei desideri e delle passioni più basse, e quindi i loro corpi sono composti dalla materia delle regioni inferiori del Mondo del Desiderio. Man mano che l'uomo progredisce nella scuola della vita, tuttavia, l'esperienza gli insegna a vivere in maggiore armonia con le leggi della natura e i suoi desideri diventano più puri e migliori. Così, a poco a poco, la materia del suo corpo del desiderio subisce un cambiamento corrispondente.


Domanda 2: Confrontate il corpo del desiderio di un individuo non evoluto con quello di una persona altamente spirituale.


3) Centri di percezione: Il corpo del desiderio è il principale campo di funzionamento del sistema nervoso volontario e dei muscoli, attraverso i quali si svolge tutta l'attività. Non ha organi di senso, ma ha centri di percezione attraverso i quali il chiaroveggente entra in contatto e acquisisce conoscenza del mondo del desiderio. Questi si trovano nella ghiandola pineale, nel corpo pituitario, nella laringe, nel fegato, negli organi sessuali e nelle ginocchia. L'atomo seme del corpo del desiderio si trova nel fegato, dove si trova il grande vortice centrale del desiderio.


Domanda 3: Qual è la funzione dei centri di percezione nel corpo del desiderio?


4) Risultati dell'azione del corpo del desiderio: L'attività del corpo del desiderio durante le ore di veglia è in grado di disgregare costantemente i tessuti del corpo denso. Chi ha studiato la materia conosce bene lo scompiglio che un turbamento emotivo può avere sul corpo fisico. Paura, preoccupazione, rabbia, ecc. alterano la digestione, interferiscono con i cambiamenti metabolici e l'eliminazione delle scorie e, in breve, sconvolgono l'intero sistema. L'effetto sul nostro benessere spirituale è forse ancora più indesiderabile: nessuno può progredire spiritualmente finché non ha imparato a trasmutare i propri desideri e le proprie emozioni.


Domanda 4: Perché è necessario dominare il nostro corpo del desiderio?


5) La natura della mente: La mente è ora nel primo stadio o minerale della sua evoluzione. Non è ancora formata in un corpo, ma è una nube luminosa composta di sostanza mentale che circonda e compenetra la testa. È il punto di focalizzazione attraverso il quale l'Ego prende coscienza dell'universo materiale e lo utilizza per acquisire la conoscenza di quel regno; l'età della sua maturità è di 21 anni.


Domanda 5: Descrivere la mente.


6) L'importanza della mente: La mente, che è il legame tra lo spirito e il corpo, è la via o il ponte tra l'Ego e i suoi veicoli - l'unico mezzo di trasmissione dell'anima allo spirito. Per mezzo di questo ponte l'Ego raggiunge l'autocoscienza nel mondo fisico.


Domanda 6: Indicare il valore speciale della mente.


7) I pericoli dell'intelletto: Il germe della mente fu dato all'uomo nell'epoca atlantidea per dare uno scopo all'azione, ma poiché l'Ego era estremamente debole e la natura del desiderio forte, la mente nascente si unì al corpo del desiderio. La mente è così legata al desiderio; è avviluppata nella natura inferiore egoista, rendendo difficile per lo Spirito controllare il corpo. Gli Spiriti Luciferici sono gli istigatori di tutte le attività mentali, quindi chi segue il percorso di sviluppo intellettuale è soggetto a tutte le tentazioni relative al corpo di desiderio: orgoglio, invidia, avidità, brama di potere, ecc.


Domanda 7: Quale importante unione è necessaria prima che l'uomo possa raggiungere il massimo sviluppo?




Post recenti

Mostra tutti
bottom of page